Tiziana Gualandi

Arte Figurativa

 “Lo sguardo decò – impression” -acrilico su tela – cm 50×50 € 3000

“Gli occhi del drago” – tecnica mista su cartoncino – cm 60×60 €1800

 

 “Primavera” – acrilico su cartoncino – 60×60
€ 2000

 ” Visione introspettiva” – (acrilico su tela) -cm 50×50  € 2000

Michele Ionizzo

“Incontro dell’anima” – (acrilico su tela) – 60x 80 € 3800

Nasce a Bologna nel 1971.

Dopo il diploma all’Istituto d’Arte si laurea in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Lavora come decoratrice e collabora da anni alla formazione di laboratori arte-terapeutici e artistici nel settore socio sanitario.

Ha illustrato diverse pubblicazioni fra le quali il libro “Vieni qui, fatti abbracciare” dell’autrice Milena Natali (2014) e “Il contatto in Sé” di Mirko Chiaramonte.

Da venti anni nel mondo delle arti visive, partecipa a mostre espositive tra cui la mostra a Casa Sanremo (Sanremo 2018) organizzata dalla società Re d’Italia Art o “Material Spirit” alla Corte di Felsina (Bologna 2020) oltre a premi di carattere nazionale e internazionale, ricevendo alcuni importanti riconoscimenti come “Artista dell’anno 2020” presso l’Archivio storico Universale del centro Accademico Maison d’Arte oltre che il Premio Margherita d’Austria 2020 per l’Arte.

Ricerca introspettiva: è il leitmotiv che ricorre nei suoi dipinti in cui i caratteri cromatici vengono dosati ed accorpati, con minuziosa cura, per ottenere un’armonia d’insieme che rispecchi l’essenza interiore della realtà. 

Il mio percorso è stato un lungo cammino, dove i bivi mi hanno permesso di coltivare quell’antica scintilla creativa che mi spronava a ritrovare il mio desiderio di trasmettere e condividere la Creatività e il COLORE intesa come Vibrazione dell’Anima.

Ho collaborato con alcuni negozi di arredamento alla realizzazione di decorazioni su mobili in legno e su muro oltre che progettando elementi decorativi per vetro e stoffa.

Ho cercato di esprimere il mio sentire creativo attraverso forme diverse, dalla pittura, all’artigianato creativo, dai mandala a laboratori sul riciclo, fino a collaborazioni letterarie, sempre con tenacia, con ironia e con piacere, consapevole di essere sulla strada verso Il mio dono alla Vita.

Come artista, come donna e come anima in evoluzione.

La voglia di sperimentarmi nella relazione artistica mi ha avvicinato al sociale e all’aspetto educativo.

Nelle scuole elementari ho proposto percorsi didattici laboratoriali sull’uso del riciclo creativo e sul teatro, mentre all’interno di case di riposo ho collaborato alla realizzazione di progetti riabilitativi e terapie occupazionali attraverso l’uso della Creatività e le arti espressive.

Se sei interessato a queste opere contattaci

11 + 14 =